Giovedì, 21 Maggio 2015 17:18

Chi ha un bel "Ciocco" lo asserbi a maggio.

Scritto da

Come i bimbetti, se gli dici di non fare una cosa è la volta che la fanno.

Amico Omar, il Ciocco ci ha riportato indietro di qualche mese, esattamente a inizio Luglio 2014 quando scalammo le 1 2 e 3 Cime di Lavaredo...che pendenze!!
Ovviamente con le dovute differenze di lunghezza e paesaggio, ma da allora tali scalini non mi si erano piu presentati.
Abbiam durato fatica, ma anche questa (inedita per i piu) salita ce la siamo messa alle spalle.
Comunque garba soffrì, visto e considerato il bel numero di persone che stamani facevano parte del gruppo.

Delusione nel non aver visualizzato dal computerino la grafica del percorso e non poter scaricare le caratteristiche della salita, di sicuro un "uomo".

 

Mi scuso con Adolfo Nicola e Pierpaolo, non vi abbiamo aspettato per la foto.
Ma una volta arrivati non poteva mancare lo scatto anche per voi, eccolo:

 

Poteva mancare un po di Zelig??

  

 

Lunedì, 18 Maggio 2015 07:33

With or without me

Scritto da

Come dal resoconto (sempre e solo lui) del PPF, ieri a quanto ho letto avete fatto le cose in grande, e la cosa mi fa solo piacere.
Bravi perdio!
Giornata stupenda, gruppo folto, bel percorso e sicuro benessere.
Caro Pierpaolo, il Polpa sembra un bischerone, oddio......non c'ha nulla da regalare ma ti assicuro che è abbastanza stabile e affidabile.
X me giornata campale di comunione completa dalla A alla Z, con tanto di becsteige e terzo tempo, ma è andata bene.
Tra l'altro non ero il solo ieri con la reflex a tracolla ad immortalare i bianchi bambini comunicandi, anche il buon Massimo, compagno del recente Cipollaio, si è sorbito l'Ascensione.
Ci rifaremo.
Io subito.

 


Noto nel gruppo losco peloso e come sempre privo di casco figuro.
Le nevi, anche l'ultimo mucchietto, si sono sciolte e non avendo piu dove farsi scivolare torna da noi a fare il fenomeno.
Bentornato Flà.
Una volta che è di Etiripiglio vestita io non ci sono.......lo farà apposta?

 

Martedì, 12 Maggio 2015 21:05

Bivacco Rosa

Scritto da

13 Maggio 2015

Bivacco Rosa Day

Una giornata che  ricorderemo a lungo.
Per ora beccatevi questa altimetria da brividi.




Prima di tutto un ringraziamento ai due non pedalatori di giornata, il direttore sportivo Marco e il pilota dell'ammiraglia Walter.
In queste occasioni ci vuole sempre qualcuno disposto  diciamo" a sacrificarsi" con compiti oscuri ma indispensabili al fine della perfetta riuscita del programma.
Grazie ragazzi.

Poi che dire......è stata una giornata dove tutto è filato liscio come l'olio, dove come dice l'amico PPF le emozioni si sono rincorse cosi come i cicloamatori che scalavano il passo rincorrevano i cicloamatori amici avanti a loro, cosi  come i corridori veri rincorrevano i corridori veri avanti a loro.
Giornata campale emotivamente e fisicamente, 153 km arrampicandosi per piu di 2200 metri, e mica a chiacchiera o " in famiglia".....macchè, andata bella spedita fino all'inevitabile veglione del tritello delle torri di Popiglio, e ritorno " a tomba aperta" giu dall'Abetone ma soprattutto giu fino a Bagni di Lucca.
Nel mezzo alcune ore di puro sereno piacevole simpatico divertimento in attesa dei girini.
La ristomultipla di Adolfo presa letteralmente d'assalto dalle fameliche ganasce, Marcone al taglio, Walter alla mescita, Barbara alla moka i pochi che si sono adoperati alla bisogna......il resto tutti magnapane a ufo.
Gradita visita dell'amico Lars ora DS Tinkoff.
Poi tirchia e stinfia carovana pubblicitaria ( dovreste vedere quella del tour), poi superbus coloratissimi delle squadre e di queste le prime ammiraglie, poi la macchina "inizio gara ciclistica", poi sempre piu motopoliziotti..........e alla fine lui, il primo, che lo sarà anche all'arrivo, poi Chevanel, poi un altro che ne conosco ne ricordo e poi lo scatto in faccia a noi di Albertino dei Contador che precede di pochissimo il beniamino sardo "aiò" Fabietto Aru, poi Visconti, poi  il roseo Clarke ( faceva le scarpe) poi l'8° e il 9° nano Formolo e Modolo, poi il Tom Boonen finto, poi il rosa del giorno prima Matthews, poi il Tom Boonen vero (c'ha salutato), poi Greipel ( ha vinto oggi), e poi non c'era Pozzovivo ai quali vanno i ns piu sentiti auguri.
Poi Tiziano Dallantonia..........e chi è?
E' lo sconsolato corridore passato quando ormai la banda aveva suonato, i fuochi erano finiti, le luci si erano spente e la sala era ormai vuota.
Fuori tempo massimo, e per regolamento oggi non ha potuto prendere il via, è ciclismo anche questo.
Non mollare Tiziano, sei o non sei un leone?
In bocca al lupo.


   





Venerdì, 08 Maggio 2015 15:21

10 Maggio 2015

Scritto da

Domenica 10 Maggio 2015

Il Pordoi di noartri.

Pre Abetonata.
Se tanto mi da tanto, mercoledi il Bivacco Rosa sarà un successo.
Ad ora una 20ina di partecipanti con tanto di versamento pro-libagioni, e poi altri se ne aggiungeranno.
Oggi bel giro di 90 km con 1200 di dsl, l'altimetria per ora non è disponibile, ora si.
I soliti tironi di pianura, nelle persone di Nicpietropera e zio Adolf, anche oggi hanno dato dimostrazione che di ciclismo non ci capiscono una emerita cippa, linea verde della vita consumata tutta con le solite inutili trenate spaccagruppo e poi alla prima pupporina delle strisce pedonali perdono inesorabilmente le ruote, anche le mie......figuratevi degli altri.
Poi girino, imparate da me che mi serbo la raschiata del barile al momento opportuno.

Domenica io non ci sono perchè sarò assente, capogregge delegato pastor Polpa che gia mi ha erudito sul giro.
Sfizzera Pesciatina.
 Classico Pescia Stiappa Pontito Calamecca ecc ecc, discesa su Goraiolo quindi Vellano Pescia e Pesciatina fino a Lucca.
Non mi vorrei fare i vs affari ma credo che dobbiate partire alle 8.



Altimetria






Domenica, 03 Maggio 2015 12:00

3 Maggio 2015

Scritto da

Probabilmente ognuno di noi aveva delle pene da espiare.
Lo sarebbe stato gia per essere li alle 8, poi per partire pur essendo in soli per quel giro 6, poi per l'andazzo dello stesso.
Palle lunghe e pedalare per tutti i 136 km scanditi dai cartelli stradali come un direttore sportivo per darci i cambi..........come Venezia.
Il sole e il caldo continuano a prometterceli, ma anche stamani grigiume nuvole basse e fumini dalla bocca.
Ne è venuta fuori una bella camiciata al limite dei 30 kmh ( 29,5 per esse precisi).
Un bravo e un grazie ai 5 compamici di pedalata.

Oggi è il 3 Maggio, festa della S.Croce di Lucca.....il Voltosanto.
Ora vado nella Cattedrale a sfiorargli la ciabatta, a farmici il segno della croce e a dire una preghiera per il ciclosignore spiaccicato a terra in una pozza di sangue in quel di Borgo a Mozzano.